Ignora collegamenti di navigazioneHOME PAGE » Oneri di perequazione
Oneri di perequazione

Con delibera n. 6/2013/R/COM, avente ad oggetto “Disposizioni in materia di agevolazioni tariffarie e rateizzazione dei pagamenti per le popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nei giorni del 20 maggio 2012 e successivi” l’Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente (ex AEEGSI) ha istituito la componente tariffaria denominata "UI1".Dal 01.01.2014 la componente tariffaria UI1 è pari a 0,4 centesimi di euro/metro cubo (euro 0,004/mc) e viene applicata ai servizi fruiti di acquedotto, fognatura e depurazione (art. 2.1 delibera AEEGSI n° 529/2013/R/COM).
A far data dal 01/01/2018 ed ai sensi della delibera dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente 918/2017/R/IDR, viene applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato, come maggiorazione ai corrispettivi di acquedotto, di fognatura e di depurazione, la componente tariffaria UI2, istituita dal comma 33.1 del MTI-2, destinata prevalentemente alla promozione della qualità tecnica pari a 0,9 centesimi di euro/metro cubo.
Inoltre, a partire dal 01/01/2018 ed ai sensi della delibera dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente 897/2017/R/IDR viene applicata a tutte le utenze del servizio idrico integrato diverse da quelle in condizioni di disagio economico sociale, come maggiorazione del corrispettivo di acquedotto la componente tariffaria UI3, destinata all’erogazione del bonus sociale idrico per le utenze in situazione di disagio economico-sociale pari a 0,5 centesimi di euro/metro cubo.